Tipologie di impianto
Quattro sono le categorie di impianti realizzabili.

Impianto tradizionale

Semplice ed affidabile, a basso costo, adatto a tutte le situazioni di non omogeneità della copertura.

Impianto “integrato con caratteristiche innovative”

Sostituisce la copertura esistente, con impermeabilità garantita.

Dall’ aspetto sobrio ed accattivante si integra perfettamente nelle coperture esistenti, by-passando con classe i problemi di vincoli ambientali o design particolari.

Impianto con “microinverter”

Applicabili a qualsiasi tipo di impianto FV i micro-inverter rappresentano il primo grande passo verso la delocalizzazione energetica. Ogni modulo è equipaggiato con un inverter dedicato eliminando alla base l’ obsoleto concetto di “stringa” e i problemi ad esso collegati. Impianti che non temono ombreggiamenti e che possono essere installati in modo decentrato con orientamenti non omogenei sono equipaggiati sicuramente con microinverter.

Impianti HCPV

L’alta concentrazione sta sostituendo pesantemente il modulo tradizionale negli impianti di grossa taglia. Con una produttività maggiore dovuta ad un derating in temperatura vicino allo zero sono particolarmente indicati nelle zone estremamente soleggiate e calde.